Cestino

EUR
Caricamento dati...
  • ##name##

    ##description##

    ##priceformated##


  • Il cestino della spesa è vuoto.
  • Costi di spedizione
    0,00
    Totale
    0,00

    PEENEMÜNDE COMPASSIONE
    MULTIMEDIALE BUTOH DANCE PERFORMANCE

    Con questa performance Butoh, l'artista di Stoccarda Sibylle Duhm-Arnaudov, insieme alla cantante giapponese Yasuko Kozaki, ha creato un'opera d'arte multimediale completa. Questa straordinaria performance combina diverse forme di rappresentazione provenienti da diverse discipline artistiche come canto, danza e video.

    LOCATION: Sala delle Turbine presso il Museo Storico-Tecnico dell'ex Heeresversuchsanstalt Peenemünde, dove i nazionalsocialisti, sotto la direzione di Wernher von Braun (poi capo della NASA e del programma spaziale americano), svilupparono e costruirono le armi di distruzione di massa V1 e V2 dal 1936 al 1945. Nelle crudeli condizioni in cui venivano prodotti questi razzi morivano oltre 44.000 persone costrette ai lavori forzati e provenienti dai campi di concentramento, quasi il doppio delle vittime causate con queste armi tra i civili in Inghilterra e nei Paesi Bassi.

    MUSICA: Pezzi che furono in parte dichiarati dai nazisti come "musica degenerata" con conseguente censura. Le composizioni di Axel Ruoff, Viktor Ullmann, Hanns Eisler, Karel Berman, Leonard Bernstein e raccontano delle sofferenze inflitte dall’uomo all’uomo stesso.
    Viktor Ullmann compose la sua opera "L'imperatore di Atlantide" all’interno del campo di concentramento. Nel 1944 fu assassinato dai nazisti ad Auschwitz.

    BUTOH: Seiji Tanaka, ballerino giapponese di Butoh, allievo del fondatore del Butoh Kazuo Ohno. Questa variante della danza espressiva moderna, sviluppata a partire dal 1959 da Ohno e da altri, è più adatta di quasi ogni altra forma di espressione artistica per rappresentare sia il bene che gli abissi della vita e dell'azione umana.

    SCENOGRAFIA DINAMICA DI PROIEZIONE, FOTOGRAFIA E VIDEO: Günther assume questa parte per Sibylle, sua compagna di studi all'Accademia d'arte di Stoccarda.

    Ecco il suo video della durata di 5 minuti che racconta la prima di 80 minuti a Peenemünde, il 26 maggio 2019.